Poggioasciutto - Guadagna

Categoria: Blockchain

ICOs: speculazione sana o vesciche?

Humaniq ha tenuto discorsi sul suo ICO con oltre cinque milioni di dollari USA. Era il 19 aprile 2017 ed è stato eclissato come un gigantesco ICO, appena una settimana dopo dal gigantesco ICO di Gnosis. Ci è voluto solo un quarto d’ora perché i gettoni fossero venduti agli investitori per 12 milioni di dollari USA.

Ma questi sono solo due esempi: Se si confronta l’importo che i progetti ricevuti attraverso gli ICO con quello che le società di capitale di rischio hanno fornito come finanziamento, il rapporto tra queste strategie di finanziamento è quasi del 50/50.

Ciò che può preoccuparvi, tuttavia, è che oltre il 75% degli investitori non sono alla ricerca di investimenti a lungo termine, ma speculano su forti aumenti di valore.

Non c’è nulla contro investimenti ad alto rischio e con elevate opportunità di guadagno. Ma la mancanza di struttura, la novità delle OIC e l’opacità di molte offerte iniziali di monete dovrebbe ricordarvi la prudenza.

La prossima Bitcoin code

Un grande problema con la speculazione è che alla fine i progetti deboli vengono speculati sul Bitcoin code reale da un sacco di capitale come https://www.onlinebetrug.net/it/bitcoin-code/.

A differenza delle applicazioni dal classico Web 1.0 o Web 2.0 come Facebook, Pinterest o Google, le applicazioni a catena a blocchi hanno uno strato applicativo piuttosto sottile e minimalista su un ampio strato a Bitcoin code. Nel caso delle webapps classiche questo è piuttosto il contrario: su un protocollo HTTP o TCP/IP minimalista c’è un livello applicativo completo.

Ciò significa che le applicazioni possono spostarsi da una catena di blocchi ad un’altra – a seconda del successo della catena di blocchi. Ci sono già state applicazioni che sono migrate verso la catena a blocchi Ethereum – un esempio è Storj.
Tuttavia, questo significa anche che un numero enorme di applicazioni spesso sottili vengono avviate su catene di blocchi esistenti.

“Il boom degli ICO può essere ricondotto all’esplosione delle app dei primi anni ’50”, dice Brad Hines del sito di e-commerce NerdPlaythings.com, “Quando cerchi ICO interessanti, devi cercare tra centinaia di valute criptate che spesso non differiscono molto”.

Hines ha aggiunto che non tutti i gettoni ICO hanno avuto successo e molti sono stati rapidamente respinti da Exchange.

L’esperienza con Bitcoin ha reso molte persone avide. “Se avessi investito nel 2012, ora sarei un multimilionario” – ecco quanti si lamentano. Di conseguenza, non sorprende che molte persone percepiscano un’opportunità nell’ambito delle OIC.

In un tale contesto, è importante prendere decisioni di investimento consapevoli e ragionate. Purtroppo, gli iniziatori delle OIC non lo rendono facile, poiché non esiste uno standard per quanto riguarda la presentazione di possibili rischi. Come ha dimostrato il progetto The DAO, possono insorgere ulteriori rischi significativi che prima non erano chiari.

La ricerca di uno standard ICO

Ad essere onesti, molte persone pensano che il modello ICO è attualmente in un processo di ottimizzazione, quindi c’è la speranza che questo processo diventi più standardizzato e quindi privo di rischi.

“Al momento non esiste un insieme di buone pratiche per queste offerte iniziali di monete”, ha detto William Mougayar, fondatore di Startup Management e autore di The Business Blockchain.

In definitiva, tuttavia, questo non sorprende: un grande vantaggio delle OIC è il rapido accesso al capitale. Come dimostra la Gnosis, un ICO può implementare il finanziamento delle sementi in casi estremi in pochi minuti.

Questo rende anche la speculazione pericolosa, naturalmente, poiché il valore reale e ipotetico di un investimento è indistinguibile e, di conseguenza, i segni che rappresentano la salute e la posizione futura di un bene possono essere trascurati.

La liquidità è la carta vincente
Detto questo, è troppo facile chiamare male tutte le speculazioni. La speculazione è infine persino necessaria per migliorare la liquidità di un bene. Ciò è necessario per beni che altrimenti non sarebbero sufficientemente visibili. La speculazione aumenta il volume di negoziazione di un’attività, che preserva la liquidità dell’investimento.

Per illustrare questo, diamo un esempio al di là del mondo della crittografia: diciamo che qualcuno ha un’auto di fantasia che sarà venduta a 30.000 euro. Tuttavia, il potenziale acquirente ha solo 12.000 euro – ma una collezione di fumetti originariamente confezionati per un valore di 20.000 euro. Attualmente, la collezione non è liquido, dal momento che egli non può utilizzare questo per l’acquisto per l’auto.

L’acquirente deve trovare qualcuno per acquistare la collezione – se necessario con uno sconto, dovrebbe essere veloce – e attendere che la vendita dei fumetti sia completata.

Ma l’amante dell’auto si trova di fronte a un problema: anche se può vendere rapidamente la sua collezione al ComicCon – non lo è ora. golena